Threads: cos’è l’app di Meta e quali sono le differenze con Instagram

Era da tempo atteso, ma Threads è disponibile anche in Italia. Dopo alcuni ritardi, gli utenti europei possono finalmente accedere al nuovo canale social di Meta. L’app, creata da Mark Zuckerberg, si propone come una sfida diretta al social X di Elon Musk.

Introduzione a Threads e le sue funzionalità

Threads, il nuovo social di Meta, è accessibile anche agli utenti italiani ed europei, con il lancio avvenuto il 6 luglio 2023, successivamente agli Stati Uniti. Si è ipotizzato che l’intento di Zuckerberg sia quello di competere con il social di Musk, X.

L’app Threads presenta un funzionamento simile all’ex Twitter. Il ritardo nell’introduzione dell’app in Italia ed Europa è dovuto all’adeguamento alle normative dell’UE, come il Digital Market Act.

Gli utenti dell’UE possono scegliere se collegare il proprio profilo Instagram a Threads o utilizzare l’app senza crearne uno. Threads consente agli utenti senza profilo di visualizzare e condividere contenuti, cercare profili e segnalare contenuti.

Threads è caratterizzato da un feed di micropost commentabili, replicabili e allegabili con immagini o video, con un limite di caratteri per i testi e di 10 immagini o un video. Gli utenti possono interagire e avviare conversazioni sui post di altri utenti.

Per accedere a Threads, gli utenti devono scaricare l’app da App Store o Google Play Store e accedere tramite le credenziali di Instagram. Possono quindi personalizzare il proprio profilo e pubblicare contenuti.

Confronto tra Threads e Instagram

Threads si differenzia da Instagram per la sua enfasi sui contenuti testuali, con un limite di caratteri e la mancanza di modifica dei post una volta pubblicati. Inoltre, Threads non ha una sezione per argomenti di tendenza o pubblicità.

Queste differenze delineano Threads come un’estensione testuale di Instagram, ma poiché è stata lanciata solo da poco, è possibile che le sue funzioni cambino nel tempo, rendendolo più simile o meno a Instagram. Bisognerà attendere per scoprirlo.

Leggi qui l’articolo completo.

Leggi anche...
Le Fonti TV – Marketing
I più recenti
Strategia Ikea: tra evoluzione dei media digitali e la forza degli user-generated content
Gruppo Dst introduce Musa: la piattaforma GenAI per il marketing aziendale
Come diventare un digital marketer di successo in 7 step
Leviathan rivela Thana Media per il potenziamento digitale delle PMI italiane

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito marketing.