Follower falsi o inattivi: cosa sono e perché potrebbero essere un altro problema per Chiara Ferragni

Dopo lo scandalo Pandoro Gate, Chiara Ferragni continua ad affrontare un’instabilità sui social, con una crescente preoccupazione riguardo alla presenza di account falsi o sospetti tra i suoi seguaci. Nonostante il calo di popolarità e la perdita di fiducia da parte degli utenti, Chiara mostra costantemente una facciata felice, soprattutto in compagnia dei suoi figli, Leone e Vittoria.

Chiara Ferragni e la presenza di account falsi o sospetti

Dopo il tracollo di popolarità conseguente allo scandalo Balocco, Chiara Ferragni ha messo in atto una strategia concertata con una task force di esperti, tra cui avvocati e specialisti della reputazione online, per recuperare la sua immagine precedente.

Tuttavia, la situazione è resa ancora più complessa dalla scoperta di numerosi account falsi o sospetti tra i suoi follower.

Secondo i dati di Inbeat.co, un sito web che verifica gli account dei follower degli influencer, oltre il 41% dei follower di Chiara Ferragni – pari a circa 11 milioni – sono sospetti.

Questo confrontato con i follower di altri influencer come Fedez o Valentina Ferragni, solleva domande riguardo alla autenticità del suo pubblico online.

Nuove accuse e calo dell’engagement

Oltre alla presenza di account falsi o sospetti, il tasso di coinvolgimento (engagement) di Chiara Ferragni è in netto declino. Secondo i dati di Inbeat, solo l’1,58% dei suoi follower interagisce effettivamente con il suo profilo.

Nonostante i tentativi di reagire pubblicando foto con la famiglia e i figli, la risposta dei follower non è stata quella sperata.

Perdita di followers e conseguenze

La perdita di seguaci è stata significativa dopo lo scandalo Balocco, con un calo di 157.000 follower nell’arco di pochi giorni. Nonostante alcuni piccoli aumenti temporanei, la situazione rimane precaria, con conseguenze potenzialmente gravi sulle collaborazioni e sulla reputazione online dell’influencer.

In attesa di vedere quale strategia la task force adotterà per ristabilire la reputazione di Chiara Ferragni, resta evidente che la sua battaglia sui social non è ancora terminata.

Leggi anche: La nuova strategia social di Chiara Ferragni dopo il caso Balocco: funzionerà davvero?

Leggi anche...
Le Fonti TV – Marketing
I più recenti
Nasce Sbam, l’agenzia creativa di Jakala basata sulla “radical simplicity”
Quanto investire nel digital marketing? Guida per start up e aziende
Nuova partnership Sky e Warner Bros. Discovery in vista delle Olimpiadi di Parigi 2024
Alphabet sonda HubSpot con un’offerta potenziale di 35 miliardi di dollari

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito marketing.